PROGETTI

I progetti della nostra associazione

Featured Photo
01Dic 2010

Emergenza freddo, dormitorio invernale

Il progetto Emergenza Freddo nasce dalla necessità di contenere i disagi provocati dal freddo invernale e salvaguardare la salute delle persona senza dimora che sostano o sono di passaggio nel territorio della città durante i mesi più freddi dell’anno. Crea occasioni di vicinanza e relazione tra cittadini con dimora e cittadini senza tetto. Permette l’inserimento […]

Featured Photo
01Apr 2013

Si può fare società cooperativa ONLUS

Si può fare Onlus è una cooperativa sociale di tipo B nata il 19 aprile 2013 per iniziativa di Piccola Casa Federico Ozanam e di Caritas Como, con l’obiettivo di offrire opportunità di inserimento lavorativo a persone con svantaggio.

Featured Photo
01Gen 2014

Casa Astra Mendrisio & Piccola Casa Federico Ozanam

Negli ultimi mesi la nostra Casa ha approfondito la Conoscenza di Casa Astra, analoga organizzazione oltre frontiera Elvetica, che come noi presta aiuto a persone senza dimora; nel recente passato ci è capitato regolarmente di accogliere persone provenienti da Casa Astra e non più ospitabili causa scadenza del permesso di soggiorno in Svizzera. Nelle ultime settimane i contatti […]

Featured Photo
22Mag 2014

Accoglienza “Giovani Migranti”

A partire da Maggio del 2014 è stata stipulata una convenzione tra il Comune di Como e l’Associazione Piccola Casa Federico Ozanam per attività di accoglienza giovani migranti. Tale convenzione ha validità annuale e viene rinnovata di anno in anno sulle specifiche esigenze. L’attività prevede l’accoglienza presso la struttura di Casa Ozanam e l’accompagnamento “leggero”.

Featured Photo
22Apr 2015

Corso di aiuto cuoco

Per rispondere al flusso migratorio degli ultimi anni Caritas di Como e le Acli di Como hanno promosso una rete di accoglienza il cui obbiettivo è quello di offrire servizi volti all’integrazione dei richiedenti protezione internazionale.

Featured Photo
22Nov 2016

Condominio Solidale-Bando Carta E 2015

Il progetto “Condominio Solidale” finanziato da UniCredit Foundation tramite il bando Carta E 2015 è un progetto volto al reinserimento sociale e alla valorizzazione degli spazi comuni. L’intento è quello di dare risposta ai bisogni quotidiani delle persone attraverso l’attivazione di nuovi servizi e alla valorizzazione di quelli già esistenti.

Workshop internazionale (programmato)

Il progetto finanziato da Fondi Istituzionali e Fondazione Provinciale della Comunità Comasca con fondi dedicati, prevede la collaborazione internazionale tra associazioni del terzo settore: Associazione Piccola Casa Federico Ozanam, Société Saint-Vincent-De-Paul (Parigi), Suore francescane del cuore di Gesù (Corfù). L’obbiettivo principale è quello di favorire lo scambio di idee e opinioni, il confronto tra gli […]

Laboratorio didattico “orti creativi” (programmato)

Il progetto vuole promuovere la conoscenza degli ortaggi e delle piante aromatiche, far comprendere il concetto di stagionalità e di compostaggio (ciò che è della terra torna alla terra). Gli ospiti della Piccola Casa Federico Ozanam saranno coinvolti nella creazione di orti in cassetta e orti verticali realizzati con materie di recupero, nell’osservazione di piante […]

Assistenza sanitaria integrata (programmato)

Progetto di ambulatorio diurno per persone senza dimora (ambulatorio di Via Rezia Asci Don Guanella ONLUS) e accompagnamento ospedaliero degli ospiti della Piccola Casa Federico Ozanam.

Featured Photo
22Nov 2016

Housing sociale

L’Housing Sociale è un ambito in continua evoluzione ma che pone al centro dei suoi interventi la casa, componente cruciale per la qualità delle persone. Un bisogno complesso per tutti, e ancora di più per chi ha limitate capacità di reddito.

Organizzazione di eventi (in corso)

La nostra Associazione ha il desiderio di istituire un comitato che si occupi dell’organizzazione di eventi sul territorio cittadino. L’intenzione principale è quella di coinvolgere maggiormente le persone che risiedono nel nostro quartiere invogliandole a conoscere l’Associazione. Questo potrebbe portare anche ad una maggiore integrazione delle signore anziane che abitano i locali de “La Nostra […]