L’IMPOSSIBILE

 

In questo anno particolare è stato chiesto più del possibile a tutti. E anche noi, come voi, abbiamo davvero provato a fare l’impossibile.

 

Oltre a una casa dove dormire, cibo, vestiti, percorsi personali di lavoro. Oltre a comprensione, umanità, amicizia, cure. Oltre a tutto ciò, gli ospiti di Piccola Casa Ozanam hanno avuto un luogo sicuro e sanificato dove stare ogni giorno e ogni attimo della quarantena.

300

tamponi e test
seriologici

2000

pasti offerti

500

sanificazioni

150

aiuti per persone
anziane e invalide

5000

mascherine distribuite

2500

litri di gel sanificante

90

ospiti senza dimora

2

nuovi appartamenti

GLI OCCHI RACCONTANO LE PAURE E LE SPERANZE.
SVELANO LA VERITÀ.

La verità è che abbiamo avuto paura, anche noi.

 

Abbiamo sofferto e abbiamo sperato che tutto finisse.

 

La verità è che c’è ancora da lottare, che bisogna sapersi accogliere dei bisogni di chi ci sta accanto.

 

Persone che fino a ieri avevano una vita dignitosa, da un giorno all’altro hanno perso il lavoro, e ora faticano a mettere insieme il pranzo con la cena, per sé e per i propri figli. Alcuni di loro hanno già bussato alla nostra porta.

 

Bisogna avere pazienza, credere nelle persone, e dar loro la possibilità di rinascere. Bisogna dare nuova dignità a chi non ha più una casa, a chi ha perso tutto in questo tempo difficile.

 

Noi di Ozanam continuiamo a farlo, oggi ancora di più, nonostante le difficoltà che sembrano rendere tutto impossibile.
E invece non è così.

CON IL TUO AIUTO POSSIAMO FARE CIÒ CHE IMPOSSIBILE NON È.

UNA DONAZIONE
Grande o piccolo che sia, ogni contributo fa la differenza.
Proprio come uno sguardo dritto al cuore.

CON IL TUO TEMPO
Sono stati tanti i volontari che hanno portato umanità nella nostra casa:
80 tra volontari di Siticibo e Alpini. Unisciti a noi!

Resta aggiornato sulle attività e sulle novità

Contatti e informazioni:

Luca Giancola – Responsabile della Riabilitazione
Tel. 031-240710 – Email: inforiabilitazione@ozanamcomo.it